Come usare la spugna Konjac

10:00 Versione Beta di me 0 Comments

Da una settimana ho scoperto e acquistato la spugna Konjac, vi starete domandando che cos'è, bene, è una spugnetta vegetale che senza l'ausilio di nessun sapone mi sta rimettendo a nuovo il viso. Ultimamente ho avuto qualche problema di sebo eccessivo, punti neri e in generale la mia pelle è un po' stressata, così mentre ero alla ricerca di qualche prodotto utile fai da te l'ho scoperta.

Ma cos'è questa spugna?
Il Konjac è una pianta perenne di origine asiatica, da alcuni secoli il Konjac è adoperato per mantenere la salute del corpo, il tubero contiene numerose proteine, ferro, vitamina E,B,C,D e una buona percentuale di carboidrati, da esso si ricavano spaghetti e fettuccine vegetali molto utili in sostituzione della pasta quando si è a dieta (da provare!!). 
La spugna è 100% naturale e biodegradabile, incredibilmente morbida e delicatissima, è adatta a tutti i tipi di pelle per una detersione quotidiana profonda.  La struttura della spugna è alcalina in maniera naturale e aiuta a combattere le impurità della pelle e a riequilibrarne l'acidità rispettando il PH e idratandola naturalmente. Da quando l'ho scoperta ho notato subito una detersione profonda, con azione delicatamente esfoliante; uso tuttavia il mio struccante bifasico casalingo alla camomilla per il contorno occhi, inoltre non sto più usando la crema per il viso perché è profondamente idratato. Ho comprato la spugna Konjac in un negozio equo-solidale al costo di 4 euro.

Uso
Immergere la spugna in acqua e strizzarla accuratamente per espellere l'acqua, massaggiare delicatamente il viso con movimenti circolari poi sciacquare la spugna e appenderla in un luogo fresco e ventilato.

You Might Also Like

0 commenti: