7 consigli (pratici) per perdere peso

09:59 Versione Beta di me 0 Comments


Arriva per tutte quel momento in cui ci si rende conto che l'inverno ha fruttato qualche chilo di troppo, a dirlo solitamente non è la bilancia ma i tanto amati Jeans; ebbene si, quei pantaloni che vi piacciono tanto potrebbero farvi capire che forse è il caso di darsi una regolata. 
Se i chili da perdere non sono tanti (parliamo di 2 fino a un massimo di 5 kg), non è necessario fare alcuna dieta, bastano solo alcuni accorgimenti nell'alimentazione e possibilmente un po' d'attività fisica - se avete bisogno di qualche spunto leggete il post come imparare a correre- ; uno dei trucchi per perdere peso è capire l'importanza delle proteine, carboidrati e lipidi. Non mi soffermerò nel dettaglio sull'importanza di vitamine e sali minerali, a questo proposito, leggete qui

Le proteine:
Le proteine hanno generalmente un apporto calorico esiguo, intorno alle 4 calorie per grammo,  e gli alimenti più ricchi sono la carne, il pesce e l'uovo (la chiara è l'unica proteina pura esistente); la digestione dei cibi proteici è molto più lenta di quella dei carboidrati e dei lipidi, ciò significa che il corpo mentre digerisce (ricordiamo che anche la digestione è un'attività fisica) brucia calorie per un tempo maggiore riducendo ulteriormente l'apporto calorico delle proteine. Grazie alla lenta assimilazione anche la fame tarderà a ricomparire. Via allego uno  schema delle proteine vegetali e animali nel quale potrete facilmente leggere una scheda riassuntiva di tutte quelle in commercio. 
I carboidrati (o glucidi): 
I carboidrati corrispondono a circa il 50% del fabbisogno energetico umano, vengono assorbiti dal corpo in maniera progressiva e hanno la caratteristica di alzare la glicemia. Zucchero, caramelle, farinacei di ogni tipo quali pizza, pane, pasta, torte ecc.. sono tra gli alimenti che più soddisfano mente e palato di una persona che ha fame, grazie al loro sapore gradevole e agli zuccheri; anche alcolici, banane, e uva sono molto ricchi di glucidi. In linea di massima, forniscono circa 4 calorie il grammo ma sono le quantità che fanno la differenza, difficilmente ci si accontenta di un solo pasticcino! Questi alimenti sono da assumere con moderazione se si vuole dimagrire, alcune diete li eliminano del tutto per un breve periodo per poi reintegrarli gradatamente, tuttavia sono sconsigliate dai medici in quanto un'alimentazione equilibrata (lo dice la parola stessa) non può escludere nessuna categoria alimentare. 

I lipidi: 
Non sono altro che grasso, quindi è bene limitarli se si è in sovrappeso. Quelli più comuni sono quelli animali, quali burro, strutto, panna, lardo ecc.. e vegetali ovvero gli olii, tra questi quello extravergine d'oliva è particolarmente indicato per i suoi benefici al cuore. Tendenzialmente "pesano" circa 9 calorie il grammo, MA non saziano e INOLTRE si usano per accompagnare altri alimenti quali carboidrati ecc.. quindi il loro effetto calorico aumenta in maniera esponenziale, (vogliamo parlare del pane abbrustolito con l'olio extravergine d'oliva sopra?)

Quindi alla luce di quanto vi ho appena detto ecco 7 pratici consigli da tenere a mente per dimagrire velocemente:

  1. Si sa che zuccheri e cibi grassi danno sempre un appagamento momentaneo della fame, quindi sarebbe indicato fare degli spuntini con cibi proteici che aumentano il senso di sazietà, in modo da ridurre lo stimolo dell' appetito.
  2. Fare attività fisica per bruciare calorie e tonificare il corpo.
  3. Bere molta acqua in quanto lo sport non è sufficiente per snellirsi, infatti l'organismo necessita di acqua (anche sotto forma di tisane) per depurarsi. Quindi più si beve più si eliminano scorie e grassi.  Inoltre l'acqua riempie lo stomaco, quindi anch'essa ha un enorme potere spezza fame, non ci avevate mai pensato?
  4. Eliminare il sale che, oltre ad essere dannoso per il cuore, stimola l'appetito, aumenta la salivazione e l'acidità gastrica. Insomma se si vuol rientrare nei Jeans è necessario ridurne le dosi!
  5. Equilibrando gli alimenti nel corso della giornata sarebbe indicato sbizzarrirsi (se proprio si deve) a colazione in quanto le calorie assimilate sono facilmente smaltibili nel corso della giornata.
  6. Il pranzo dovrebbe apportare una dose minore di calorie equilibrando carboidrati, proteine e lipidi ma assumendo una dose maggiore di carboidrati.
  7. Le proteine dovrebbero essere le grandi protagoniste della cena, in modo da ingerire meno calorie possibili che nel corso della notte non saranno smaltite. Ovviamente è meglio evitare carne di maiale, le parti grasse del manzo ecc..
Inutile dire che non sono una nutrizionista e che l'argomento è vastissimo, questa vuole essere una opinione personale su alcuni accorgimenti che credo possano aiutare a smaltire i chili in eccesso. Mi piacerebbe sentire la vostra opinione. 

You Might Also Like

0 commenti: